Matematica nell’Arte e nel Design: un complesso mix di pattern, simmetria e proporzione

La convergenza tra matematica e arte potrebbe sembrare l’incontro di due mondi distinti: uno governato dalla logica e dalla precisione, l’altro dall’emozione e dall’immaginazione. Tuttavia, un’osservazione più attenta rivela una sinergia fondamentale tra queste discipline – un legame vecchio quanto la ricerca dell’umanità nell’esprimere la bellezza, l’ordine e il significato nel mondo visivo.

La matematica, con il suo linguaggio numerico e le regole di ordine e pattern, fornisce un quadro di base che artisti e designer hanno da tempo utilizzato per raggiungere armonia, equilibrio e bellezza. Il rapporto aureo, rappresentato dal simbolo greco phi (Φ) e approssimativamente pari a 1,618, è un concetto matematico ampiamente riconosciuto nell’arte. Questo rapporto è stato utilizzato fin dall’antichità per le sue proporzioni esteticamente attraenti, che si possono trovare in natura, architettura,  pittura e scultura. Il rapporto aureo è utilizzato in composizioni come il Partenone in Grecia, l’”Uomo Vitruviano” di Leonardo da Vinci e “Il Sacramentale dell’Ultima Cena” di Salvador Dalí per dare un senso di mistero e di armonia.

La sequenza di Fibonacci nella “Gioconda” di Leonardo da Vinci, 1503, Museo del Louvre Fonte: https://artofmaths.eu/the-mathematics-in-art/

Oltre al rapporto aureo, la simmetria e il modello sono importanti nelle arti visive perché rappresentano principi matematici in forme tangibili. L’arte islamica, ad esempio, è ben nota per il suo utilizzo di pattern geometrici che raggiungono una complessità affascinante senza mostrare creature viventi, rispettando al contempo le credenze religiose. Questi pattern non sono casuali, ma sono il risultato di precise computazioni matematiche, che includono spesso sofisticate tassellazioni che coprono superfici in modo uniforme e ripetitivo all’infinito. L’Alhambra a Granada, in Spagna, è un omaggio all’ingegno matematico e alla visione estetica degli artisti e degli architetti islamici, in grado di costruire un mondo di pattern che affascinano l’occhio e l’immaginazione.

Alhambra De Granada Fonte: https://www.alhambradegranada.org/en/info/nasridpalaces/alhambrabaths.asp

M.C. Escher, per esempio, ha utilizzato principi matematici per esplorare argomenti come l’infinito, la prospettiva e ciò che appare impossibile nelle sue litografie e xilografie realizzate con estrema precisione. Il lavoro di Escher sfida la percezione dello spettatore, mostrando come concetti matematici possano essere utilizzati per produrre opere d’arte che attraggano e confondano e offrendo opportunità illimitate per indagini e interpretazioni.

L’applicazione della matematica nel design si estende oltre le arti visive, influenzando l’architettura, la moda e i media digitali. In architettura, i concetti matematici vengono utilizzati per garantire non solo l’estetica delle strutture, ma anche la loro integrità strutturale e funzionalità. La matematica fornisce uno strumento per gli architetti per esprimere i loro pensieri concretamente, dalle disposizioni simmetriche dei templi antichi alle forme intricate dei grattacieli moderni, generate grazie al computer.

Imparare la matematica e l’arte attraverso monumenti e visite turistiche nelle città è un modo innovativo e coinvolgente per avvicinarsi a entrambe le materie. I monumenti, i punti di riferimento architettonici e le installazioni di arte pubblica spesso contengono principi matematici e concetti artistici. Ecco come approfittare al meglio di queste opportunità:

Ad esempio, gli studenti possono esplorare parchi locali e giardini per osservare pattern e simmetrie nella natura e nell’architettura del paesaggio. Molte planimetrie cittadine seguono anche specifici pattern geometrici e rapporti: un modo divertente per scoprire la matematica nella pianificazione urbana. Inoltre, molti edifici storici e sculture moderne integrano concetti matematici nel loro design non solo per motivi estetici, ma anche funzionali.

Approfondimenti:

Arte e matematica, https://en.wikipedia.org/wiki/Mathematics_and_art

Matematica in arte, https://artofmaths.eu/the-mathematics-in-art/?lang=el

Matematica e arte, https://www.ams.org/publicoutreach/feature-column/fcarc-art1

Torna in alto